Forfora e capelli

I capelli

I capelli rappresentano, insieme al viso, il biglietto da visita primario della nostra persona difronte agli altri, averne cura e’ quindi un presupposto importante. Spesso pero’ le cure che ad essi si dedicano risultano insufficenti o insoddisfacenti perche’ si scontrano con problematiche che prescindono da lavaggi frequenti, appuntamenti costanti dal parrucchiere, lozioni rinforzanti.

Capelli grassi, forfora, dermatite seborroica, richiedono interventi incisivi e costanti per ridonare

ai capelli il loro splendore originario.

La forfora.

 La forfora o “ pityriasis” ( dal greco pityron=crusca) e’ una affezione del cuoio cappelluto generata da una eccessiva desquamazione dello strato corneo superficiale dell’epidermide cutanea. In Italia interessa  il 60% della popolazione maschile e il 39% della popolazione femminile.

L’epidermide si rinnova regolarmente per formare lo strato corneo superficiale, la cui funzione principale e’ quella di proteggere e circoscrivere la cute dall’ambiente esterno.

Questo processo di rigenerazione avviene per mitosi ( processo di riproduzione della cellula) e dura

in media 30 giorni. Le nuove cellule che si formano vengono continuamente spinte verso  la super-ficie della pelle e l’eliminazione delle cellule morte avviene normalmente in maniera inavvertibile.

QUANDO QUESTO MECCANISMO NON E’ PIU’ SINCRONIZZATO E REGOLARE, SUBENTRA IL PROBLEMA DELLA FORFORA.

La FORFORA DIVENTA QUINDI VISIBILE quando la rigenerazione cellulare aumenta e cellule morte insieme a cellule non completamente mature si staccano non piu’ sotto forma di piccoli e invisibile aggregati, ma come ammassi di cellule piu’ grandi e visibili.

Si riconoscono 2 tipi di forfora:

  • SIMPLEX : le squame sono grigie biancastre, piccole, sottili, friabili, e ricordano per il loro aspetto la semola. Si depositano sui capelli, si staccano facilmente dal cuoio cappelluto, imbiancano le spalle e fanno sentire fuori posto e “sporchi” anche se si e’ “freschi” di parrucchiere. Peggiora nel periodo invernale, migliora nel periodo estivo. Il prurito e’ scarso o assente. Non vi e’tendenza alla caduta dei capelli.
  • STEATOIDE : e’ tipica di chi ha il cuoio cappelluto untuoso. Le squame sono di colore grigio giallastro, di grandi dimensioni, aderenti al cuoio cappelluto essendo frammiste a sebo. Il prurito e’ costante e spesso si accompagna a irritazioni cutanee, arrossamenti e lesioni del cuoio capelluto. Si puo’ verificare una perdita di capelli. Spesso e’ associata a DERMATITE SEBORROICA di cui e’ considerata la variante clinica piu’ lieve e piu’ frequente.

 

La DERMATITE SEBORROICA e’ una affezione molto comune delle zone seborroiche (sedi ricche di ghiandole sebacee): cuoio capelluto, viso, orecchie, zone retroauricolari, torace e

colpisce prevalentemente il sesso maschile.

Ha un decorso cronico recidivante  con periodi di benessere e di riacutizzazione.

Presenta 2 picchi di incidenza:

il I° entro i primi 3 mesi di vita: e’ la comune “crosta lattea” del lattante che guarisce spontaneamente entro settimane o mesi.

Il II° in eta’ adulta, tra i 30 e i 50 anni.

Le lesioni tipiche sono caratterizzate da chiazze eritematose (rosse) ricoperte da squame untuose giallastre, talora confluenti.

Il cuoio capelluto rappresenta la localizzazione piu’ comune della DERMATITE SEBORROICA (DS).

La DS e’ una affezione banale, benigna ma non va sottovalutata poiche’ puo’ essere causa di importanti vissuti di disagio a causa della imbarazzante sintomatologia soggettiva (PRURITO) e dell’aspetto antiestetico delle lesioni.

Chi convive con questo problema è alla perenne ricerca di un rimedio.

 

Le cause.

       Da che cosa dipende la forfora?

Le cause della forfora non sono del tutto chiare e sono a tutt’oggi oggetto di studio. Varie ipotesi sono state avanzate. Puo’ essere causata da:

  • fattori esterni: uso di shampoo aggressivo, cosmesi inadeguate per i capelli , utilizzo continuo di lozioni alcooliche, calore del phon e del casco ( possono sgrassare e disidratare la cute, facilitando la conseguente formazione della forfora. In questi casi basta rimuovere la causa e la forfora scompare.
  • Fattori nutrizionali, ormonali, climatici.
  • Malattie intercorrenti.
  • Uso di farmaci e/o droghe
  • Stress psicofisico: stati d’ansia, instabilita’ dell’umore, modulano in modo significativo i livelli di seborrea e il decorso della dermatite seborroica.

 

Gli studi scientifici dimostrano che, nello sviluppo della forfora, svolge un ruolo determinante l’interazione di 3 fattori:

1) la proliferazione di un fungo ,Malassezia Furfur che e’ un lievito lipofilo, saprofita della cute umana, che nel cuoio capelluto normale rappresenta il 45% della microflora, in caso di forfora la concentrazione sale al 75%. 

Vari studi dimostrano che la Malassezia Furfur induce un processo infiammatorio del cuoio capelluto che favorisce l’aumentata proliferazione delle cellule dell’epidermide.

2) l’alterata composizione quali-quantitativa del sebo.

3) la predisposizione individuale.

 

La terapia.

La terapia ha lo scopo di contrastare i fattori che determinano la forfora.

-          ridurre la quantita’ di sebo

-          ridurre la colonizzazione della Malassezia Furfur

-          ridurre l’infiammazione del cuoio capelluto

-          rimuovere le squame

Quasi sempre la forfora puo’ essere tenuta sotto controllo con un po’ di pazienza e seguendo la terapia con costanza. Il trattamento cosmetologico deve rispondere innanzitutto alla necessita’ di non aggravare l’infiammazione cutanea. In generale, nel caso di forfora lieve, puo’essere utile la pulizia quotidiana con uno shampoo delicato in grado di far diventare i capelli meno oleosi e di far diminuire l’accumulo delle cellule.

Se gli shampo normali non sono efficaci, si possono rivelare utili quelli in vendita in farmacia che hanno un attivita’ specificatamente antimicotica grazie a principi attivi come ciclopiroxolamina, (uno degli ultimi e piu’ efficaci principi attivi che oltre ad avere una spiccata attivita’ fungicida contro la Malassezia Furfur, svolge anche una azione antinfiammatoria), clotrimazolo, miconazolo e zinco piritione.

       . I prodotti antiforfora possono essere utilizzati quotidianamente fino a quando il disturbo non risulta essere controllato, a quel punto e’ bene utilizzarli 3 volte a settimana alternandoli a prodotti delicati.

Nelle forme piu’ severe si puo’ associare allo shampoo medicato l’applicazione di una lozione contenente cortisone (in dosi moderate e per brevi periodi per evitare effetti indesiderati) per ridurre l’infiammazione, oppure principi attivi cheratolitici  che hanno la proprieta’ di rimuovere le squame in eccesso.

[puo’ essere utile integrare la terapia con altre sostanze: biotina, selenio, Vit B6, Vit. E e acidi grassi essenziali].

 Nelle forme piu’ gravi e’ indicata una strategia terapeutica piu’ complessa che prevede l’utilizzo di farmaci anche per via generale.

La forfora e’ una patologia curabile ma non e’ possibile promettere una risoluzione stabile e definitiva. Terminato il ciclo di cura della fase attiva, e’ importante instaurare una terapia di mantenimento per il controllo delle recidive.

 

                                                                                 Dott.ssa Rita Martinelli

 

 

GALENIA SKIN CARE TRATTAMENTO FORFORA E DS

        KERION K shampoo anti-forfora per la detersione quotidiana ( base lavante estremamente delicata) del cuoio capelluto affetto da forfora secca o grassa. Il prodotto contrasta efficacemente la forfora grazie alla presenza di due attivi antimicotici  come la Ciclopiroxolamina e il Clotrimazolo che con l’Ittiolo presente nel prodotto, garantiscono anche una importante azione antinfiammatoria. Kerion K shampoo shampoo anti-forfora garantisce anche una attività lenitiva sui fastidi del cuoio capelluto (Glicina e Pantenolo) e un’azione cheratolitica  per favorire il distacco delle micro squame (Tridecil Salicilato). forfora forfora forfora forfora forfora forfora forfora forfor

    KERION IMPACCO per stati desquamativi del cuoio capelluto intensi  per soggetti con forfora resistente e placche psoriasi che del cuoio capelluto. Kerion Impacco ha intensa azione cheratolitica ( ac. Glicolico, ac.Lattico, ac. Salicilico), emolliente (Burro di Karitè, Glicerina) e lenitiva (Polidocanolo, Ittiolo) sulle forme più resistenti della forfora. Il prodotto, presentato in tubo con applicatore, viene usato 2/3 volte alla settimana, fino a completo scollamento delle placche trattate, direttamente sull’area interessata (indifferentemente su capello asciutto o bagnato) e lascito agire per 15 minuti , quindi sciacquato.

   KERION D   shampoo delicato per uso quotidiano per capelli sani,fragili,grassi e sottili. . Per uomo donna e bambino. Kerion D è anche coadiuvante nei trattamenti anti-caduta e anti-forfora. Senza S.L.S., ipoallergenico.

 

Disponibili in Farmacia nei seguenti formati :


Kerion K shampoo anti-forfora  ml. 125

Kerion Impacco     ml. 125

Kerion D shampoo delicato          ml. 200

Forfora forfora forfora forfora forfora Forfora forfora forfora forfora forfora Forfora forfora forfora forfora forfora Forfora forfora forfora forfora forfora Forfora forfora forfora forfora forfora Forfora forfora forfora forfora forfora Forfora forfora forfora forfora forfora Forfora forfora forfora forfora forfora Forfora forfora forfora forfora forfora Forfora forfora forfora forfora forfora Forfora forfora forfora forfora forfora Forfora forfora forfora forfora forfora Forfora forfora forfora forfora forfora Forfora forfora forfora forfora forfora Forfora forfora forfora forfora forfora Forfora forfora forfora forfora forfora Forfora forfora forfora forfora forfora Forfora forfora forfora forfora forfora Forfora forfora forfora forfora forfora Forfora forfora forfora forfora forfora Forfora forfora forfora forfora forfora Forfora forfora forfora forfora forfora Forfora forfora forfora forfora forfora Forfora forfora forfora forfora forfora Forfora forfora forfora forfora forfora Forfora forfora forfora forfora forfora Forfora forfora forfora forfora forfora Forfora forfora forfora forfora forfora

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tutte le news